Quaderni del FIT

Copertina

Dalla collaborazione tra FIT Festival e LuganoInScena é nata nel 2016 la collana QUADERNI DEL FIT.

L’edizione 2016 si é interrogata su prospettive e prassi.

Prospettive teoriche e azioni drammaturgiche, di quelle che abbiamo chiamato scritture per la scena contemporanea.
Il format che seguiremo ogni anno sarà quello di affidare diverse categorie professionali alcune riflessioni legate al teatro e soprattutto al teatro contemporaneo.
Nel 2016 abbiamo scelto, da una parte quattro drammaturghi/autori, e a corollario la presenza di una provocatrice razionale.
I drammaturghi: Mariano Dammacco, Angela Demattè, Cristina Galbiati e Francesca Garolla.
La provocatrice: Simona Gonella
Dall’altra un’osservatorio critico chiamato a lavorave autonomamente-

I critici: Maddalena Giovannelli, Francesca Serrazanetti e Renato Palazzi

I Quaderni possono essere acquistati con richiesta via
e-mail: info@fitfestival.ch
Presso il book shop LAC – Piazza Bernardini Luini, 6 – Lugano

Online sul sito Cue Press

Copia di Quaderni 2017

Con il titolo Il Politico é osceno é andato in stampa il secondo numero dei QUADERNI DEL FIT 2017.

A interrogarsi su drammaturgie politiche, gli spazi dell’altrove, su performance e arte  politica, quest’anno, oltre all’osservatorio critico, abbiamo interrogato personalità provenienti da diversi ambiti.
Filosofia, arti figurative, pedagogia: Bruno Milone, Gabi Scardi, Simona Gonella, Lorenzo Mango, Rosella Menna, Bruno Milone, Gabi Scardi, Nicola Setari.
I critici: Maddalena Giovannelli, Renato Palazzi, Francesca Serrazanetti.

Da quest’anno si é scelto di operare una diffusione capillare e di far sÌ che I Quaderni possano essere letti e scaricati sul nostro sito.
QUI potrete scaricare i Quaderni del FIT 2017
Chi vorrà una copia del libretto in cartaceo potrà farne richiesta
via e-mail: info@fitfestival.ch. Verrà recapito al solo costo della spedizione.