Teatro Pan

CURIOUS INDUSTRIES (FRA
> HEIDI Project 

Sala Aragonite – Manno
Ore 17.00

Prima nazionale
Durata: 1h’10

Un racconto autobiografico documentario e musicale
Sono cresciuta a latte e Heidi – dice Alessandra Celesia – il cartone animato più gettonato della mia generazione. Sono cresciuta fra le montagne, a spasso per foreste d’estate, sulle tracce dei camosci d’inverno. In Valle d’Aosta.

Sono cresciuta su una terra che mi ha regalato profonde radici. Poi le ho strappate, allungate, elasticizzate, secondo diverse possibili interpretazioni. Come Heidi sono andata in città.
Non a Francoforte ma a Parigi. Ho incontrato cittadini pallidi e complicati. Ho perso il sole delle vette. Vivo all’ottavo piano ma non basta.La linfa ha una durata vitale tutta sua e si esaurisce senza avvisare.
Come Heidi in città ho conosciuto la “melancolia”, Heidi a Francoforte è malinconica, diventa sonnambula, deperisce, impallidisce al punto che il dottore di famiglia decreta: “non c’è medicina alcuna che la possa salvare, l’unico rimedio possibile è rimandarla fra le sue montagne!”.
Allora ho deciso di tornare, di fare il viaggio inverso verso quella neve intatta della mia infanzia, quella farinosa, appena appoggiata sui prati, quella che respira e brilla al sole.
Sono tornata per capire.
Come si fa a mantenere intatta la nostra neve interiore per tutta la vita? Come si fa a non sporcarla confrontandosi con l’esistenza?
In scena ci raccontiamo, ci confessiamo, ci confrontiamo, in questo “scrap book” dell’intimo che si scrive con pezzi di canzoni, film rubati con il cellulare, super8 dell’infanzia, conversazioni registrate ed estratti del testo di Johanna Spyri che sono in perfetta risonanza con le nostre vite.

FRANCIA                                        

Prezzo intero CHF 25.– / Ridotto partner FIT CHF 20.- / Fino a 20 anni CHF 20.- / Fino a 14 anni CHF 12.- / Tessera FIT CHF 20.-

 


.

.

.

.

.

Crediti

un racconto autobiografico documentario e musicale
scritto, filmato e interpretato da
Alessandra Celesia e Adélys

montaggio Adrien Faucheux
luci Rocco Andreacchio
musiche Adélys